Nuovi modelli di gestione e produzione delle imprese culturali italiane in ambito internazionale e a favore di artisti e operatori teatrali under35.

È questa la mission del progetto BeyondtheSud (BETSUD) che si è aggiudicato il bando “Boarding Pass Plus” promosso dal Mibac e che ora, dopo il primo workshop per producers tenuto a Catania nel mese di dicembre,  prosegue il suo percorso con due workshop per drammaturghi e registi che si terranno dal 24 al 31 marzo a Buenos Aires e a Rio de Janeiro.

Per il primo anno infatti, la rete Betsud – composta dagli organismi Teatro della Città srl – Centro di Produzione Teatrale (capofila), Teatro Libero Palermo – Centro di Produzione Teatrale, Scena Verticale (Castrovillari), Teatro Koreja – Centro di Produzione Teatrale (Lecce), Nuovo Teatro Sanità (Napoli) – ha individuato come partner internazionali il Centro Culturale San Martín, la piattaforma Panorama Sur e l’Associación para el Teatro Latinoamericano di Buenos Aires;  Complexo Duplo e Complexo Sul di Rio de Janeiro.

Ai workshop, che si terranno contemporaneamente nelle due capitali latinoamericane, parteciperanno in totale 19 artisti, fra registi e drammaturghi under 35 (5 italiani, 6 argentini e 8 brasiliani), selezionati tra le centinaia di domande di partecipazione pervenute. A Rio de Janeiro i due workshop saranno coordinati dal drammaturgo brasiliano Pedro Kosovski e dal regista italiano Dario De Luca della compagnia Scena Verticale. A Buenos Aires i tutor saranno invece Ariel Farace, regista argentino e Mario Gelardi, drammaturgo italiano, nonché direttore del Nuovo Teatro Sanità di Napoli.

Un progetto di respiro internazionale che sta attirando sempre più attenzione da parte di vari attori culturali. Entro ottobre 2019 saranno prodotti due testi originali interamente scritti e diretti dai giovani produttori, drammaturghi e registi della rete BETSUD e sarà creato un archivio online di nuova drammaturgia italiana e Latino- Americana con nove testi teatrali.

 

CON IL PATROCINIO ED IL CONTRIBUTO DI

X